2 gennaio 2016

Lascia che una stella entri in te

2 GENNAIO 2016

Armonizzati sempre di più con le stelle. Ogni volta che vedi stelle nel cielo e la notte è chiara, sdraiati per terra e guarda il cielo. Se ti senti attratto da una stella particolare, concentrati su quella. E mentre ti concentri immagina di essere un laghetto in cui quella stella si riflette profondamente. Quindi guarda la stella là fuori e vedila riflessa dentro di te. Questa sarà la tua meditazione, e ne trarrai una felicità immensa. Una volta stabilita l'armonia, ti basterà chiudere gli occhi per vedere quella stella, la tua stella: ma prima la devi individuare.

In Oriente esiste un mito secondo cui ognuno ha una sua stella. Tutte le stelle non appartengono a tutti, ognuno ha una stella particolare. È un mito bellissimo.

Per quanto riguarda la meditazione, puoi scoprire la stella che ti appartiene e a cui appartieni tu: tra di voi si stabilirà un'affinità particolare, perché noi siamo composti di luce, come le stelle. 

Vibriamo sotto forma di luce come le stelle. Ti sarà facile trovare una stella con cui ti senti naturalmente in sintonia, che è sulla tua stessa frequenza d'onda. Quella è la tua stella, meditaci sopra. Poi col tempo lasciala entrare in te. Guardala, quindi chiudi gli occhi e rivedila dentro di te. Riapri gli occhi: guardala; richiudi gli occhi, visualizzala dentro di te. Ben presto ti accorgerai che è dentro di te. 

Allora la ritroverai ogni volta che chiudi gli occhi.

E quando inizi a percepirla dentro di te, avvertila vicino all'ombelico, cinque centimetri sotto l'ombelico. Riponila lì, continua a riporla lì e presto sentirai sorgere dentro di te una luce intensa, come se una stella fosse realmente esplosa; e non la sentirai solo tu, anche gli altri inizieranno a percepirla: il tuo corpo comincia a vibrare di una luce particolare, il tuo volto è diventato una luce. 

Basta che scruti per alcune notti e riuscirai a riconoscere la tua stella.


 Osho

Nessun commento :

Posta un commento