domenica 7 luglio 2024

Essere solo è la tua natura

 



Essere solo è la tua natura.

Sei nato solo, solo morirai.

E stai vivendo da solo

senza capirlo,

senza esserne pienamente

consapevole.

Tu fraintendi l'essere solo

con la solitudine; è semplicemente

un fraintendimento.

Tu basti a te stesso: il periodo di transizione è un po' doloroso e difficile a causa delle vecchie abitudini, ma non durerà a lungo.

E il modo per renderlo corto,

sopportabile,

è goderti il tuo essere da solo,

sempre di più.

Puoi rendere il tuo essere da solo

sempre più forte.

Così tutto il tuo sforzo deve essere

molto positivo.

Nutri e alimenta il tuo essere solo

con tutto ciò che hai,

riversaci il tuo amore, e sarai sorpreso

di scoprire che tutti quei vuoti

di tristezza e di irritabilità

non verranno più, perché non avrai più energia per loro e non sarai più disposto

a dare loro il benvenuto.

Infatti, solo una persona che vive

benissimo il suo essere solo

è in grado di entrare in relazione,

perché il suo non è un bisogno.

Quella persona non è un mendicante, non ti chiede nulla, nemmeno la tua compagnia.

È una persona che dona.

Condivide semplicemente, forte della sua abbondanza di gioia, di pace, di silenzio,

di beatitudine.

È allora che l'amore ha tutto un altro aroma, allora è una condivisione.

E se entrambe le persone conoscono la bellezza dell'essere soli, allora l'amore raggiunge il suo punto più alto, cosa che molto raramente è stata possibile.

È allora che l'amore giunge fino alle stelle.

Essere soli non significa che

non puoi avere relazioni.

Significa semplicemente che dovrai entrare in relazione in una maniera completamente differente, che non crea sofferenza e tristezza, che non crea conflitti, che non è uno sforzo - diretto o indiretto - di dominare l'altro,

di renderlo schiavo.

Perché non deriva dalla paura,

è solo vita.

Osho 

domenica 30 giugno 2024

Dimentica completamente ogni idea di diventare famoso

 


Questa figura che cammina nella natura ci dimostra come la bellezza possa essere trovata nelle cose semplici della vita semplici, in quelle ordinarie, comuni. È così facile per noi dare per scontato questo mondo meraviglioso. Pulendo la casa, curando il giardino, cucinando - il compito più umile e comune assume un tono di sacralità allorché viene compiuto con totale coinvolgimento, con amore, in quanto fine a se stesso e senza il minimo pensiero di un riconoscimento o di una ricompensa.Ti aspetta un'epoca in cui questo approccio alle situazioni con cui ti trovi a confrontarti - un approccio facile, naturale e del tutto comune - ti darà risultati di gran lunga migliori di qualsiasi tentativo tu possa fare per essere brillante, furbo, astuto, o in qualsiasi modo straordinario. Dimentica completamente ogni idea di diventare famoso inventando il più moderno gadget, scordati di stupire gli amici e i colleghi con le tue qualità di star senza confronti. In questo momento il dono speciale che hai da offrire si presenta meglio semplicemente prendendo le cose con facilità e semplicità, un passo alla volta.

———Osho

domenica 23 giugno 2024

A volte accade che diventi integro

 



23 Giugno 2024

“A volte accade che diventi integro - si tratta di momenti rari. Osservi l'oceano, la sua incredibile potenza - e all'improvviso dimentichi ogni tua divisione, la tua schizofrenia svanisce; ti rilassi. Oppure, mentre cammini per l'Himalaya, vedendo la neve vergine di quelle vette imponenti, all'improvviso una quiete ti avvolge, e non occorre che fingi, poiché con te non c'è alcun essere umano con il quale fingere. Ti integri. Oppure, ascolti della musica magnifica - ti integri. 

Ogniqualvolta, in qualsiasi situazione - non importa quale - diventi un'unità, sei avvolto da una pace squisita, in te sorgono felicità e beatitudine. Ti senti appagato. Non occorre aspettare - quei momenti possono diventare la tua vita naturale. Quei momenti straordinari possono diventare quotidiani, cose di tutti i giorni - in ciò si riassume l'intero sforzo dello Zen. Puoi vivere una vita straordinaria, vivendo una vita del tutto comune: tagliando la legna, facendo ceppi da ardere, portando acqua dal pozzo puoi essere intimamente in pace con te stesso. Pulendo il pavimento, cucinando, lavando i vestiti, puoi essere perfettamente a tuo agio, poiché ciò che conta è il tuo agire con totalità, godendo ciò che fai, deliziandoti nelle azioni più semplici.”

OSHO