mercoledì 23 dicembre 2015

Humming

23 DICEMBRE 2015




Humming indica in inglese il suono «mmmmmmmm» emesso a bocca chiusa.

Emettere il suono «mmmmmmmm» a bocca chiusa può essere una tecnica straordinaria e lo puoi fare ovunque... almeno una volta al giorno; se puoi farlo due volte è ancora meglio. È una musica interiore cosi bella che reca pace a tutto il tuo essere; le tue parti contrastanti cominciano a entrare in sintonia e col tempo sentirai sorgere nel tuo corpo una musica sottile. Dopo due o tre mesi, mentre stai semplicemente seduto in silenzio, sentirai una musica sottile, un'armonia interiore, una sorta di vibrazione. 

Tutto funziona a meraviglia, come il motore di una macchina appena messo a punto.

Un bravo guidatore sa quando qualcosa non va. I passeggeri forse non se ne accorgono, ma un bravo guidatore sente immediatamente quando il ronzio cambia. Non è più armonioso, è subentrato un rumore nuovo. Nessun altro ci fa caso, ma chi ama guidare si renderà subito conto che qualcosa non va. Il motore non funziona più come dovrebbe.

Anche tu, grazie alla tecnica dell'humming, pian piano ti accorgerai quando nel tuo corpo qualcosa non va: se hai mangiato troppo sentirai che la tua armonia interiore « perde colpi » e dovrai scegliere: o il troppo cibo o l'armonia interiore. E l'armonia interiore è cosi preziosa, cosi divina, un'estasi tale, a chi importa più del cibo?

E senza esserti imposto una dieta, ti accorgerai che mangi in modo più equilibrato. Quando L’humming interiore andrà ancor più a fondo, sarai in grado di distinguere quale cibo lo disturba; se mangi qualcosa di pesante che non riesci a digerire, quella musica perde la sua perfezione.

Una volta che L’humming sarà iniziato, vedrai quando il sesso si risveglia e quando si acquieta, e se il marito e la moglie praticano entrambi la meditazione, ti sorprenderà constatare quale armonia sorge tra due persone e come diventano intuitive, per cui una saprà subito se l'altra si sente triste. Non occorre dirlo; quando il marito è stanco, la moglie lo sa istintivamente perché entrambi funzionano sulla stessa lunghezza d'onda.

La meditazione non è altro che un ritorno a casa, un semplice riposo interiore. Non è il canto di un mantra, non è neppure preghiera: è un semplice ritorno a casa per riposarsi un poco. Non andare da nessuna parte è meditazione, essere semplicemente dove si è. Non esiste un altro posto: essere semplicemente dove si è, occupare solo lo spazio in cui ci si trova...


Osho

4 commenti :

  1. Provare non costa nulla. Proverò. Grazie e buone feste Pasquale:-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gabriel, fammi sapere. Buone feste anche a te...

      Elimina
  2. Lo conosco già, ho praticato per un paio di anni lo joga e mi ricordo facendo questo suono sentivi un benessere ...ma poi come altre cose l'ho abbandonato...mi piace la tua frase :è un semplice ritorno a casa per riposarsi un poco ...lo riprenderò grazie per questi tuoi consigli ...Ancora un felice Natale e un anno con la serenita nello spirito ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Bianca, grazie per la tua preziosa testimonianza. Un caro augurio anche per te...

      Elimina