25 aprile 2016

Lezioni d'amore a tu per tu ​con il maestro 2

25 APRILE 2016

Osho risponde alle domande dei discepoli, gettando le basi di un nuovo modo di stare insieme...
 
Un prezioso testo apparso su Osho Times n 227



Foto di Osho
Un sannyasin, parlando della propria relazione, dice: “Mi chiedo se dovremmo vivere separati, ma poi dico a me stesso che forse un po’ di conflitto mi fa bene…”.

Osho: Fai una cosa: invece di vivere completamente separati, incontratevi per 2 o 3 ore ogni giorno e per il resto del tempo stai da solo. Puoi usare il conflitto e le situazioni che arrivano dalla relazione e anche essere solo.

Quando due persone sono innamorate, non dovrebbero stare insieme 24 ore su 24. Fa molto male, e ancora peggio, fa male all’amore. Le persone uccidono e distruggono i loro amori stando troppo insieme, perché qualcosa in profondità è violato. Tutti hanno bisogno di un certo spazio, e gli innamorati interferiscono troppo nelle rispettive vite, 
senza accorgersene, naturalmente. Amano, quindi vogliono aggrapparsi e interferire in ogni singola cosa. Ed è così che l’amore si distrugge. L’amore può essere immensamente bello se non lo si distrugge. E se lo si distrugge, può diventare il peggiore inferno esistente.
Osho continua dicendo che quando entrambi ne hanno voglia va bene stare insieme, ma che nel momento in cui subentrano rabbia, irritazione o il desiderio di stare da soli, devono separarsi immediatamente. Dice che ogni persona ha bisogno di spazio fisico e psicologico per se stessa, e che la sola presenza dell’altro può agire da fattore repressivo. Dice che gli innamorati dovrebbero rincontrarsi solo se vogliono davvero stare insieme, se diventa un desiderio molto intenso.

Se stai troppo da solo ti annoi, non c’è divertimento, sei sempre tu, tu e tu. È monotono, una sola nota. Hai voglia di cambiare, di un po’ di pepe. L’altro porta il cambiamento, porta un altro mondo nel tuo mondo, e questo è utile.

Quindi, quando ne senti il bisogno, cercala. E quando senti che il bisogno è soddisfatto ritorna nel tuo mondo. Se gli innamorati riescono a imparare questo ritmo tra essere soli e essere insieme e a spostarsi costantemente tra uno e l’altro polo… Se all’improvviso hai voglia di stare solo e te ne vai… 

È questo che intendo per amore.
Se l’altra persona ti ama rispetterà il tuo bisogno, e se tu la ami rispetterai il suo bisogno.

Rivolgendosi alla donna 
La scelta è tra amore e non amore. Se non dai spazio all’altro, un po’ alla volta diventerà infelice e scapperà completamente. Quindi dagli un po’ di spazio, non aggrapparti, e questa storia d’amore può durare per sempre. Può continuare se la corda è abbastanza lunga. 
Se la corda è corta prima o poi ci si sente in prigione, e quando arriva quella sensazione all’improvviso la libertà diventa più importante dell’amore. 

La libertà non è più importante dell’amore, ma sembra così se l’amore diventa una prigione. Se l’amore continua a confluire nella libertà non ci sono problemi, la relazione continua ad arricchirsi ogni giorno di più. Più grande è la libertà in amore, più grande è la possibilità di rimanere insieme per sempre.

Rivolgendosi all’uomo
Lei capirà, quindi non preoccuparti di questo. Quando le donne comprendono che questo è il modo per far sì che l’amore duri di più, che il fiore continui a sbocciare, non ci sono problemi. Il problema nasce perché pensano che stai cercando di scappare e che l’amore ne uscirà distrutto, quindi hanno paura e si aggrappano ancora di più. E più si aggrappano e più scappi e si crea un circolo vizioso.

Quando tra voi fluisce la comprensione, non ci sono grandi problemi. Siamo qui per farci felici a vicenda, non per renderci infelici. Se fai felice l’altro, la tua stessa felicità crescerà e l’altro te la ricambierà. E non ha fine. Continuerà a riflettersi in migliaia di modi. Quindi provate e vedremo…
  Osho: Nothing to Lose But Your Head #9


http://www.oshoba.it/index.php?id=articoli_view_x&xna=194 

Nessun commento :

Posta un commento