26 gennaio 2016

Gibberish meditation

26 GENNAIO 2016


È un’antica tecnica di meditazione, che consiste nell'esprimersi abbandonandosi a suoni senza senso. È un un metodo molto catartico, che stimola anche movimenti corporei espressivi.

Da solo o in gruppo, chiudi gli occhi e comincia a emettere suoni senza senso, balbettii. Per quindici minuti abbandonati completamente a questi farfuglii. Lascia libero corso a tutto ciò che in te ha bisogno di esprimersi. Butta fuori tutto! 

La mente pensa continuamente in termini verbali. Questa tecnica aiuta ad interrompere la reazione di verbalizzazione costante. Con il gibberish puoi liberarti dai tuoi pensieri senza doverli reprimere. E allo stesso tempo lascia che anche il tuo corpo si esprima.

Quindi, sdraiati sulla pancia e per quindici minuti sentiti come se ti unissi con la madre terra. A ogni esalazione sentiti fondere nel suolo sotto di te.

Dio è un espediente per aiutarti a pregare. Una volta che hai imparato a pregare, scordati totalmente Dio. La preghiera in se stessa è sufficiente, più che sufficiente.


 Osho

Nessun commento :

Posta un commento