2 gennaio 2013

Tao - Tantra...una relazione, una Via all' eros

http://letturepirata.files.wordpress.com/2011/10/4b81c3c8d16c5-sensuale_massaggio_tantra_tocco_sacro_sacro_fuoco_tantrico_massaggio_lingham_prato_tantrico_.jpg

L' uomo e la donna non potranno mai esaurire la loro energia perchè essa non ha limiti; l'appagamento che ne traggono, si accresce indefinitivamente. I loro corpi sono come  gli strumenti di un grande musicista che devono essere suonati in tutte le tonalità e modi possibili.  Solo in questo modo potranno esplorare,vicendevolmente, le vie dell'abilità creative dell'eros.

Chiunque voglia mantenersi in buona salute e raggiungere la longevità non deve, per  nessuna ragione, rinunciare a fare l'amore; la comunione tra yin e yang è come l'aria , qualcosa di cui non si può assolutamente fare a meno. Il sesso nella disciplina del Tantra cerca di elevare e prolungare il rapporto speciale che si instaura fra un uomo e una donna quando fanno l'amore, e il mezzo non è l'euforia sessuale, ma l'estasi che è il fine ultimo, ricercato nell' unità.

L'unità tantrica trasporta a livelli di esperienze stupefacenti come interpretare  il tempo come  fermo, come se cessasse di esistere. I colori, i suoni, l'olfatto ecc. assumono una intensità oltre il  conosciuto. Tuttavia, queste nuove combinazioni,  insolite combinazioni sensoriali, sono soltanto l'inizio del viaggio tantrico. La dimensione principale delle sensazioni risiede nella conoscenza - certezza, perchè di certezza si tratta, che tutto il creato sia una sola cosa.

Coloro che seguono il Tantra ritengono che nel momento della dissoluzione dell'io prima dell'orgasmo le menti dei partner entrino in uno stato di comunione. L'uomo, il maschio eterno e disinibito, fecondatore, padre ecc. La donna, la femmina eterna, lussuriosa, focondata, madre ecc.

Il Tantra pertanto cerca di utilizzare l'estasi del sesso per sfondare le barriere di protezione dell'io, costituite dalle inibizioni.

C' è tanta letteratura, tante interpretazioni sull' amore; tuttavia amore significa semplicemente:  Riconosco e accetto la tua essenza. Solo superando la sessualità fine a se stessa, sarà possibile accedere all'eros che è  invece qualcosa di sublime.
http://diarioquotidianoditaoista.blogspot.it/2013/01/tao-tantrauna-relazione-una-via-all-eros.html

Nessun commento :

Posta un commento