22 aprile 2012

L'essenziale del tantra


Quando piove di solito leggo qualche libro di Osho,ne ho circa un centinaio,ieri mi è capitato sottomano,L"esperienza tantrica,ed un passaggio non posso non pubblicarlo.
Ognuno legge se stesso,in un libro,in particolare se trovo qualcosa aldila delle mie esperienze,facilmente sorvolo,ma questo spezzone lo sento proprio esperenzialmente mio.

Dice saraha:La vita può avere o non avere passione,ma coloro che sanno,sanno bene che nel profondo ne la passione ne la non- passione fanno alcuna differenza.Nel profondo è puro nulla.E come un film proiettato  su uno schermo vuoto.
Una bellissima scena viene proiettata,e tu sei emozionato dalla sua bellezza.Viene proiettata una scena terrificante,e tu cominci a tremare.Ma Saraha dice:Il giorno che comprendi,restano solo ombre su uno schermo vuoto.Il peccatore è una proiezione,come lo è il santo.Il bene è una proiezione,come lo è il male.sullo schermo vuoto della realta tutto viene proiettato dalla mente.
Pertanto Saraha dice:Sire, non essere troppo perplesso per cio che dice la gente.Io so che è solo uno schermo vuoto.Che Saraha sia un grande uomo di carattere oppure un fannullone senza carattere,che Saraha sia rispettato dalla gente,o sia biasimato o insultato,non ha importanza-è uno schermo vuoto.Le persone proiettano le loro idee.Io ho conosciuto questo nulla.
E questa esperienza del nulla,è l"esperienza del loto dai mille petali sono due aspetti dello stesso fenomeno.Da un lato tu raggiungi la beatitudine suprema,dall"altro sai che ogni cosa è un sogno vuoto..Non c"è niente da lasciare e nessun posto dove andare;nessuno da lasciare e nessuno che vada da qualche parte.Non solo le cose sono vuote,anche tu sei vuoto.E tutto vuoto -dentro,fuori-proprio come un sogno.Cosa accade in un sogno?Tu crei:è FANTASIA

Un lungo sogno: L"essenziale del tantra

Nessun commento :

Posta un commento